Il dialogo interculturale

La Rumba, dopo la sua iscrizione nella Lista Rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità UNESCO, ci apre un universo di sfumature e interpretazioni che stimolano al dialogo interculturale fondato su di essa in quanto essenza di Cubania, simbolo di resistenza culturale ed esempio dell’universalità delle nostre espressioni musicali e coreutiche

La Rumba Cubana è un’espressione dell’identità nazionale; la sua essenza e matrice culturale pervasa di senso storico, dove la tradizione si mantiene intatta come patrimonio vivo in costante movimento e trasformazione, ci permettono di riflettere e tornare agli studi di Fernando Ortiz.

Il dialogo interculturale per Timbalaye è uno spazio di scambio culturale di conoscenze, tradizioni, valori ed espressioni artistiche; con esso cerchiamo di riflettere attraverso l’interscambio e di risvegliare l’importanza per la nostra società di comunicare mediante la cultura e in questo modo comprendere in profondità la nostra propria identità.

Per raggiungere questo dialogo interculturale dobbiamo essere ben radicati nella nostra propria cultura e nelle nostre tradizioni, comprendere adeguatamente l’altro e scoprire corrispondenze e analogie; e parallelamente, transitare attraverso i balli popolari e folkloristici che sono manifestazioni di grande sensibilità artistica e sono vincolati ai processi economici, politici e sociali. Per questo dobbiamo sempre tornare alle radici, rispettare la diversità e rafforzare l’identità culturale con una delle espressioni più genuine della nostra cultura: la Rumba.

La Rumba vive un continuo processo di transculturazione ancora attualmente in atto, trasformandosi senza perdere la sua essenza, aggiornandosi costantemente.

Il riconoscimento della Rumba come Patrimonio Culturale Immateriale contribuisce al dialogo tra culture e promuove al rispetto verso altri modi di vita; per questa ragione per Timbalaye la Rumba è un mezzo per sviluppare il dialogo interculturale poiché ingloba differenti elementi culturali che contribuiscono a formare l’identità culturale cubana.

Nelle nostre espressioni legate alle danze si fonde l’eredità storica che ci caratterizza. Questo bagaglio culturale ci permette un dialogo permanente con il tempo, ricreando la ricostruzione della memoria nell’attualità per mezzo dell’arte e così suscitare un livello superiore di coscienza specialmente tra le nuove generazioni riguardo l’importanza del patrimonio culturale immateriale, la sua salvaguardia, il suo contributo allo sviluppo economico e sociale sostenibile.

La società di oggi necessita di un dialogo basato sulla reciprocità del mondo della cultura e delle scienze sociali, questa è la chiave per uno scambio etico paritario nel quale tutti i pensieri, le idee e le prospettive di ieri e di oggi possano generare uno sviluppo sociale capace di affrontare le sfide del mondo contemporaneo e inoltre generare un prodotto culturale capace di collocare al centro dei suoi interessi socio-economici la persona nella sua dignità piena, nel suo diritto alla trascendenza e dare alla nostra società una dinamica in accordo con le aspirazioni degli individui e dei popoli.

La Ruta de la Rumba 2018 vuole riunire in modo sinergico i differenti ambiti culturali che Timbalaye promuove ed evocare in questo contesto il dialogo interculturale attraverso iniziative e attività che risaltino l’importanza della diversità culturale per far fronte alla crescente globalizzazione.

Show Buttons
Hide Buttons