ITALIA

TIMBALAYE in Italia ha come obiettivo quello di diffondere l’identità culturale cubana a partire da una necessità artistica dei suoi fondatori, che deriva dalla loro esperienza nell’insegnamento della danza folklorica e popolare cubana in Europa a partire dal 1994.

Dato l’interesse in Italia nei confronti della Cultura Cubana, Timbalaye si presenta per la prima volta a Roma nella librería Remo Croce nel 2002 e da allora si propone di incentivare il folklore e la tradizione popolare di Cuba in Italia attraverso una serie di eventi culturali, avendo come epicentro la Rumba, un patrimonio culturale vivo in continuo sviluppo.

La Rumba racchiude tutti gli elementi che costituiscono l’identità cubana, è l’esperienza più popolare della resistenza culturale, contiene la cronoca storica e sociale di Cuba ed è stata rappresentata in differenti forme artistiche come le arti plastiche, il cinema, la poesia, la pittura, la fotografia, la letteratura e la musica. Per questa ragione Timbalaye in Italia ha potuto sviluppare una nuova forma di interazione artistica della Rumba con la cultura italiana, creata a partire dal contesto culturale in un Paese ricco di un patrimonio storico-artistico di grande valore universale. Ciò ha permesso di sviluppare un vincolo interculturale tra Italia e Cuba che genera una fonte di ricchezza per entrambi i Paesi e incentiva la conoscenza della realtà storica e artistica della cultura cubana.

Ciò è possibile grazie alle attività realizzate in centri di grande valore storico-patrimoniale e di avanguardia in diverse città italiane. In questi centri alcuni dei temi presentati sono stati “Tradizione e Modernità” attraverso l’antropologia, l’integrazione culturale, l’Architettura, la Gastronomia, in cui, grazie al loro vincolo con la Rumba, convergono contributi teorici che ci fondono nella storia e nella cultura di entrambi i popoli

Tra i centri più importanti ricordiamo: Auditorium dell’Ara Pacis di Roma, Aula Magna del Rettorato dell’Università di Roma “Sapienza”, Sala Pietro da Cortona dei Musei Capitolini di Roma, Piazza San Silvestro a Roma, Istituto Italo Latino Americano di Roma; Galà artistici presso il Teatro Sistina, il Teatro Brancaccio e il Teatro Italia di Roma, Expo Milano 2015, Basilica di San Giovanni Maggiore a Napoli, Casa della Memoria e della Storia di Roma, Casa Internazionale delle Donne di Roma e Fondazione Cini di Venezia.

È opportuno segnalare che nel 2016 la Rumba ottiene l’iscrizione nella Lista dei Rappresentanti del Patrimonio Immateriale dell’Umanità prima dell’UNESCO. Per questo riconoscimento, è stato presentato un dossier in cui sono state incluse firme di diversi paesi, tra cui l’Italia è uno dei paesi con maggiore partecipazione.

Questo duro lavoro è stato riconosciuto dal governo della città di Roma nel mese di maggio 2014, che ha conferito al progetto Timbalaye la Medaglia d’Argento di Roma Capitale per il suo impegno nella diffusione della Cultura e nello scambio culturale tra questi popoli.

Le nostre attività:

Forum internazionali

– Seminari con icone della cultura cubana

– Seminari di danza

– Conferenze

– Serate di ballo

– Concierti

– Eventi di arte culinaria

– Presentazioni e spettacoli in teatro

Show Buttons
Hide Buttons